Banco prova freni a rulli

Tipologia Revisioni
Codice RBT3500XS
Marca TECNOITALY
Modello RBT 3500XS
Settore Auto, Moto
Utilizzatore Centri Revisione

Richiedi Informazioni

BANCO PROVA FRENI A RULLI Mod. RBT3500 XS 
(visualizza il video dimostrativo qui: http://www.youtube.com/watch?v=fq7cezlY8Do)

Il banco in oggetto permette la verifica ed il calcolo dell’efficienza frenante per il seguenti veicoli:

- Veicoli ≤ 3,5t

- Veicoli a 3 Ruote, Quadricicli e Quad (con interasse ≥ 800mm)

- Ciclomotori e Motocicli.

La prova per i ciclomotori e motocicli viene eseguita su di un solo lato del banco provafreni (selezionabile da Software), e gestita tramite cinghie e golfari con ausilio di pedane di sicurezza.

È dotato di apposite coperture che permettono di scoprire solo la porzione di rulli necessaria al collaudo dei veicoli 2 Ruote, come richiede la normativa.

Il lato del banco non utilizzato è opportunamente coperto ed i rulli non sono in movimento.

(opzionale l’utilizzo di morse pneumatiche in alternativa alle cinghie e golfari).

Le caratteristiche del banco permettono di misurare le grandezze fondamentali come di seguito specificate:

1- forza massima di frenatura per singola ruota freni di servizio, freno a mano;

2- curva grafica tra forza e tempo per singola ruota freni di servizio, freno a mano;

3- dissimmetria di frenatura statica e dinamica su ogni asse;

4- efficienza di frenatura per singolo asse, totale e del freno a mano inserendo il peso manualmente;

5- misura dello sforzo sul pedale;

6- curva grafica tra forza frenante e forza pedale;

7- forza parassita;

8- soglia di slittamento;

9- aderenza;

10 - misura del peso statico e dinamico del veicolo sottoposto al test (solo per RBT3500 w)

CARATTERISTICHE MECCANICHE E DIMENSIONALI

Carico ammissibile per asse fino a 25000 N

Carico massimo per pesatura statica per asse 25000N (RBT3500 w)

lunghezza totale 0,63mt.

larghezza totale 2,38mt.

altezza totale 0,28mt.

distanza tra i bordi interni dei rulli 0,40mt.

peso totale 300Kg.

diametro rulli 203mm.

coefficiente di aderenza non inferiore a 0,6 anche in condizione di bagnato.

CARATTERISTICHE METROLOGICHE

Fondo scala di misura degli sforzi tangenziali su singolo rullo 6000N.

Fondo scala di misura degli sforzi verticali su singolo rullo 10000N

Fondo scala di misura dei carichi statici singolo rullo 10000N

Precisione di misura il limite di errore globale non supera i valori richiesti (20 +/- 5°C).

Deriva di temperatura +/- 0.25% del valore indicato per un campo di utilizzazione da 0°C a 40°C.

Risoluzione minima <1N.

Taratura dello zero automatica.

Misurazione della forza frenante, della dissimmetria, dell’efficienza frenante sia analogica che digitale con sistema elettronico: risoluzione <1%.

Efficienza frenante visualizzata in tempo reale mediante visualizzazione numerica e rappresentativa mediante barre colorate: risoluzione <1%.

L’inserimento del peso del veicolo potrà essere effettuato tramite tastiera o tramite misurazione Automatica.

Misuratore di sforzo al pedale e alla leva

- fondo scala di misura >800N;

- precisione di misura: errore globale (a 20°C +/- 5°C), pari al 1% del fondo scala sino a 800N;

- rilievo del dato anche a distanza con trasmissione senza connessioni fisiche (via Radio);

- risoluzione minore di 20N.

Nella configurazione completa quindi anche per Ciclomotori e Motocicli, il sistema di misura dello sforzo viene esteso anche alle leve e combinato Leva / Pedale.

Viene quindi fornito un unico ricevitore RF e due trasmettitori, uno con una cella di carico ed uno con 2 celle di carico con fondo scala di misura >400N.

Il trasmettitore con 2 celle moto è fornito con un adattatore meccanico per l’applicazione al pedale.

L’apparecchiatura memorizza e stampa i seguenti parametri:

- massima forza frenante ruota destra e sinistra dello stesso asse;

- dissimmetria di frenatura ruota destra e sinistra dello stesso asse;

- efficienza frenante per il freno di servizio, di soccorso e di stazionamento.

Funzione aggiuntiva.

Possibilità di tarare una soglia LIMITE e di ALLARME sui valori massimi di squilibrio dal 20 al 30% per il freno di servizio e di soccorso, e fino al 50% per il freno di stazionamento.

Possibilità di tarare una soglia limite e di allarme per efficienza di frenatura minore del 50% per il freno di servizio, del 25% del freno di soccorso e del 15% per il freno di stazionamento.

Per soglia di ALLARME si intende quel valore di minima accettabilità, il quale dovrà essere preso in considerazione per eventuali messe a punto del veicolo il superamento di tale soglia sarà indicata dal software di collaudo WinInspector evidenziando in giallo i valori che rientrano in questa fascia di minima accettabilità; invece per soglia LIMITE si intende una soglia oltre la quale il veicolo non può essere considerato valido per la circolazione, i valori che rientrano in questa

soglia saranno visualizzati in rosso.

IMPORTANTE: La personalizzazione dei limiti di accettabilità è possibile ma non consentita ai fini di collaudi Ministeriali i quali dovranno rispondere esclusivamente al D.M. 20/97 del 13.01.97

Il software prevede una funzione per riportare tutti i valori Limite e di Allarme alla configurazione corretta cioè quella descritta nel D.M. e questo vale per tutti i limiti di categoria, utilizzando il tasto CARICA VALORI DI DEFAULT presente nella pagina di Setup.

N.B. L’apparecchiatura elettrica risponde alle norme CE

 

"Prodotto consegnato e garantito con prezzo definitivo a normativa MCTCNet2.1 FULL 2014".

Documenti